La raccolta, articolata in  cinque   diversi settori di diritto amministrativo e  Giustizia Amministrativa, diritto civile, diritto commerciale,  diritto penale e giurisprudenza delle Corti Europee, segnala e commenta, secondo un ordine strettamente cronologico, i più importanti  arresti giurisprudenziali dalle alte Corti (Corte Costituzionale italiana, Corte di Cassazione civile e penale, Sezioni Unite della Corte di Cassazione, Corte Europea dei Diritti dell’uomo e Corte di Giustizia EU).
La raccolta non si limita a riportare la massima giurisprudenziale ma tenta di  attualizzare e interpretare il pensiero della Corte attraverso una disamina ragionata del caso sotteso alla decisione.

La Corte europea pone precisi limiti al trattamento dei dati personali, anche in ambito penale di M.R. Sodano

2021-03-12T17:03:45+01:00

la Corte di giustizia europea con un’importante sentenza del 2 marzo 2021 ha fissato i principi europei che devono sovrintendere il trattamento dei dati personali nel settore delle comunicazioni  elettroniche (comprensive dell'acquisizione dei tabulati telefonici  disposte all’interno di un processo penale): Questo il dispositivo: 1) L'articolo 15, paragrafo 1, della [...]

La Corte europea pone precisi limiti al trattamento dei dati personali, anche in ambito penale di M.R. Sodano2021-03-12T17:03:45+01:00

La pretesa erariale AVA (avviso di addebito) e AVE (avviso di accertamento esecutivo) ai fini dell’insinuazione al passivo fallimentare di Fabio Russo

2021-03-12T10:48:08+01:00

Con l’ordinanza interlocutoria n. 4540/21 del 19 febbraio, la prima sez. Civile della Cassazione ha rimesso al Primo Presidente, per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite, la seguente questione: «se l’avviso di addebito e l’avviso di accertamento esecutivo dell’Agenzia delle Entrate, quali nuovi titoli previsti dagli artt. 29 e 30 d.l. [...]

La pretesa erariale AVA (avviso di addebito) e AVE (avviso di accertamento esecutivo) ai fini dell’insinuazione al passivo fallimentare di Fabio Russo2021-03-12T10:48:08+01:00

Il rinvio pregiudiziale della Corte di Cassazione in tema di difetto di giurisdizione rispetto al G.A. di Ernesto Fiorentino

2021-03-09T12:33:54+01:00

Con ordinanza n. 19598 del 18 settembre 2020 le Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione hanno effettuato rinvio pregiudiziale alla Corte di Giustizia dell'Unione europea, ex art 267 TFUE, sottoponendole i seguenti quesiti: "a. Se gli articoli 4, paragrafo 3, 19, paragrafo 1, del TUE e 2, paragrafi 1 [...]

Il rinvio pregiudiziale della Corte di Cassazione in tema di difetto di giurisdizione rispetto al G.A. di Ernesto Fiorentino2021-03-09T12:33:54+01:00

La Corte Costituzionale salva l’integrazione del TFR disposto in favore dei dipendenti regionali dell’Emilia Romagna di Ernesto Fiorentino

2021-03-07T13:39:07+01:00

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 244/2020 ( Pres. Morelli, Rel. Sciarra) ha sancito la legittimità costituzionale della LR 2/2015 della Regione Emilia Romagna relativa al regime di integrazione al trattamento di fine servizio (TFS) dei propri dipendenti pubblici. La vicenda trae origine nel corso del giudizio di parificazione del [...]

La Corte Costituzionale salva l’integrazione del TFR disposto in favore dei dipendenti regionali dell’Emilia Romagna di Ernesto Fiorentino2021-03-07T13:39:07+01:00

Le procedure concorsuali di sovraindebitamento del codice della crisi di M. R. Sodano

2021-03-07T17:09:39+01:00

Nel panorama finanziario attuale aggravato dalla crisi finanziaria e pandemica la gran parte delle disposizione del nuovo codice di crisi d’impresa sono state procrastinate al 1 settembre 2021. Sono però in vigore tutte le norme relative alle procedure di «sovraindebitamento». Con tale termine (art.  2 lett- c) d.lgs. 14/2019) si [...]

Le procedure concorsuali di sovraindebitamento del codice della crisi di M. R. Sodano2021-03-07T17:09:39+01:00

L’Incostituzionalità differita in tema di diffamazione a mezzo stampa di Fabio Russo

2021-03-09T12:34:37+01:00

Il Tribunale ordinario di Salerno e il Tribunale ordinario di Bari sollevavano innanzi alla Corte Costituzionale questione di legittimità costituzionale degli articoli 13 della legge 8 febbraio 1948, n. 47 e 595, 3° comma, del c.p. che prevedono nel caso di diffamazione commessa col mezzo della stampa, consistente nell'attribuzione di [...]

L’Incostituzionalità differita in tema di diffamazione a mezzo stampa di Fabio Russo2021-03-09T12:34:37+01:00

La “holding” di fatto deve perseguire un intento comune e può fallire autonomamente in caso di insolvenza di Maria Rosaria Sodano

2021-03-07T14:43:19+01:00

Con ordinanza del 17.4.2020 la Corte di cassazione, decidendo sulla questione inerente la possibile estensione del fallimento ad una supersocietà fatto costituita dalla società fallita, dai soci illimitatamente responsabili ed altre società di capitali, ha statuito il seguente principio di diritto: L'art. 147, comma 5, l.fall. trova applicazione non solo [...]

La “holding” di fatto deve perseguire un intento comune e può fallire autonomamente in caso di insolvenza di Maria Rosaria Sodano2021-03-07T14:43:19+01:00

La Corte Costituzionale interviene nuovamente sul giudizio di prevalenza tra il vizio parziale di mente e la recidiva reiterata di Ernesto Fiorentino

2021-03-07T12:33:19+01:00

Con la pronuncia n. 73 del 2020 ( Pres. Cartabia, Redattore Viganò) la Corte Costituzionale interviene (nuovamente) a sancire l'illegittimità dell'art 69, comma 4, c.p. nella parte in cui prevede il divieto di prevalenza della circostanza attenuante di cui all'art 89 c.p., relativa al vizio parziale di mente, sulla circostanza [...]

La Corte Costituzionale interviene nuovamente sul giudizio di prevalenza tra il vizio parziale di mente e la recidiva reiterata di Ernesto Fiorentino2021-03-07T12:33:19+01:00

La regola d’informazione nel diritto bancario di Gianmarco Airaghi

2021-03-07T12:34:57+01:00

La regola d’informazione in ambito bancario è da considerarsi nevralgica affinché il principio della trasparenza possa trovare una prima e importante applicazione. In generale, l’informazione sul contratto e sul suo contenuto serve a rendere il cliente consapevole di ciò che va a firmare. Una precisazione di quelle che sono le [...]

La regola d’informazione nel diritto bancario di Gianmarco Airaghi2021-03-07T12:34:57+01:00

Il delitto di sottrazione del minore all’estero e la sospensione automatica dell’esercizio della potestà genitoriale di Maria Rosaria Sodano

2021-03-09T12:35:13+01:00

Con sentenza n. 102 del 6/29 maggio 2020, in G.U. n. 23 del 3 giugno 2020, la Corte costituzionale: ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 574-bis, terzo comma, cod. pen. nella parte in cui prevede che la condanna pronunciata contro il genitore per il delitto di sottrazione e mantenimento di minore [...]

Il delitto di sottrazione del minore all’estero e la sospensione automatica dell’esercizio della potestà genitoriale di Maria Rosaria Sodano2021-03-09T12:35:13+01:00
Torna in cima