Giurisprudenza ragionata

/Giurisprudenza ragionata

La raccolta, articolata in quattro diversi settori di diritto civile, diritto amministrativo, diritto penale e giurisprudenza delle Corti Europee, segnala e commenta, secondo un ordine strettamente cronologico, i più importanti  arresti giurisprudenziali dalle alte Corti (Corte Costituzionale italiana, Corte di Cassazione civile e penale, Sezioni Unite della Corte di Cassazione, Corte Europea dei Diritti dell’uomo e Corte di Giustizia EU).

La raccolta non si limita a riportare la massima giurisprudenziale ma tenta di  attualizzare e interpretare il pensiero della Corte attraverso una disamina ragionata del caso sotteso alla decisione.

Sul danno da demansionamento

2019-02-17T23:10:51+01:00

Massima Cass. Civ. 7 dicembre 2018 n. 31754: In tema di dequalificazione professionale, il giudice del merito, con apprezzamento di fatto incensurabile in cassazione se adeguatamente motivato, può desumere l'esistenza del relativo danno, di natura patrimoniale e il cui onere di allegazione incombe sul lavoratore, determinandone anche l'entità in [...]

Sul danno da demansionamento2019-02-17T23:10:51+01:00

La CEDU condanna lo Stato italiano per il caso di A. Knox

2019-02-04T21:32:55+01:00

Con sentenza del 24 gennaio 2019 la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha condannato lo Stato Italiano  per condotte lesive degli artt. 3 e 6 e della Convenzione nell’ambito del  procedimento elevato a carico di  A.K. per il reato di  calunnia in danno del suo ex datore di lavoro [...]

La CEDU condanna lo Stato italiano per il caso di A. Knox2019-02-04T21:32:55+01:00

La Cedu condanna lo Stato Italiano per l’inquinamento di Ilva

2019-02-04T21:29:35+01:00

Con sentenza del 24.1.2019 la corte Europea dei diritti dell’uomo si è occupata della questione inerente l’inquinamento dello stabilimento Ilva ed ha condannato lo Stato italiano a rifondere a ciascun dei 161 ricorrenti su 180 l’importo di euro 5.000 ciascuno oltre a i interessi moratori  a titolo di danno [...]

La Cedu condanna lo Stato Italiano per l’inquinamento di Ilva2019-02-04T21:29:35+01:00

Il Tribunale ordinario è competente a giudicare anche le lesioni lievissime in danno del figlio naturale

2019-02-04T21:24:36+01:00

Con sentenza del 7 novembre 2018 la Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 4, comma 1, lettera a), del decreto legislativo 28 agosto 2000, n. 274,  così come modificato dall’art. 2, comma 4-bis, del decreto-legge 14 agosto 2013, n. 93, convertito, con modificazioni, nella legge 15 ottobre 2013, [...]

Il Tribunale ordinario è competente a giudicare anche le lesioni lievissime in danno del figlio naturale2019-02-04T21:24:36+01:00

Le caratteristiche distintive del marchio dell’Unione Europea

2019-02-04T20:24:48+01:00

La Corte Europea definisce le caratteristiche distintive del marchio europeo di Maria Rosaria Sodano La Corte della Giustizia UE, con sentenza del 23 gennaio 2019, ha  respinto la domanda di una società tedesca che aveva richiesto la decadenza dall’uso del marchio tridimensionale rappresentativo della forma di una stufa, intentando [...]

Le caratteristiche distintive del marchio dell’Unione Europea2019-02-04T20:24:48+01:00

Sulla qualifica dei Giudici di pace come lavoratori a tempo determinato

2019-02-04T21:17:29+01:00

La Corte di Giustizia EU dichiara irricevibile la questione pregiudiziale inerente la qualifica di giudice di pace come lavoratore a tempo determinato di  Maria Rosaria Sodano Con ordinanza del 17 gennaio 2019  la Corte di Giustizia UE (Seconda Sezione) ha dichiarato manifestamente irricevibile il rinvio pregiudiziale del Giudice di [...]

Sulla qualifica dei Giudici di pace come lavoratori a tempo determinato2019-02-04T21:17:29+01:00

Dinanzi la Corte Costituzionale le modalità di tutela del terzo leso da SCIA illegittima

2019-02-04T19:44:20+01:00

Con ordinanza del 22 gennaio 2019 n. 12 il Tar Parma ha sollevato la questione di legittimità costituzionale dell’art. 18 comma 6 ter, L. 7 agosto 1990 n. 241 ritenendo non manifestamente infondata e rilevante la questione relativa alla dedotta violazione degli artt. 3, 24. 103 e 113 Cost. nella [...]

Dinanzi la Corte Costituzionale le modalità di tutela del terzo leso da SCIA illegittima2019-02-04T19:44:20+01:00

Sull’interpretazione del termine decadenziale per l’esperimento dell’azione risarcitoria ex art. 30 c.p.a.

2019-02-04T19:34:35+01:00

Sul termine per proporre l’azione di risarcimento danni conseguente all’annullamento giurisdizionale del provvedimento lesivo  di Maria Rosaria Sodano Con sentenza 9 gennaio 2019 n. 37 il Tar di Catanzaro si è pronunciato sull’individuazione del termine a partire del quale è possibile proporre l’azione risarcitoria conseguente all’annullamento di un provvedimento [...]

Sull’interpretazione del termine decadenziale per l’esperimento dell’azione risarcitoria ex art. 30 c.p.a.2019-02-04T19:34:35+01:00

Le società in house ancora dinanzi alla Corte di Giustizia EU

2019-02-04T19:38:38+01:00

Ancora alla Corte di giustizia EU l’affidamento in house ex art. 192, comma 2, del Codice dei contratti di Maria Rosaria Sodano Con ordinanza del 14 gennaio 2019  la V Sezione del Consiglio di stato ha disposto la rimessione della Corte di Giustizia di due importanti questioni riguardanti le [...]

Le società in house ancora dinanzi alla Corte di Giustizia EU2019-02-04T19:38:38+01:00

Sull’obbligo di fornire il certificato di abitabilità in sede di stipula del contratto preliminare

2019-01-18T17:42:36+01:00

Con ordinanza n. 622/2019 la Corte di Cassazione ha ritenuto contrario a buona fede il comportamento del promissario venditore che, richiesto esplicitamente del rilascio del certificato di abitabilità in previsione della stipula del contratto definitivo da parte del promissario acquirente, vi abbia indebitamente opposto un rifiuto. Nella vicenda sottoposta all’attenzione della [...]

Sull’obbligo di fornire il certificato di abitabilità in sede di stipula del contratto preliminare2019-01-18T17:42:36+01:00

Questo sito web usa cookie e servizi di terze parti. Privacy Policy

Ok