Giurisprudenza ragionata

Home/Giurisprudenza ragionata

La raccolta, articolata in quattro diversi settori di diritto civile, diritto amministrativo, diritto penale e giurisprudenza delle Corti Europee, segnala e commenta, secondo un ordine strettamente cronologico, i più importanti  arresti giurisprudenziali dalle alte Corti (Corte Costituzionale italiana, Corte di Cassazione civile e penale, Sezioni Unite della Corte di Cassazione, Corte Europea dei Diritti dell’uomo e Corte di Giustizia EU).

La raccolta non si limita a riportare la massima giurisprudenziale ma tenta di  attualizzare e interpretare il pensiero della Corte attraverso una disamina ragionata del caso sotteso alla decisione.

La confisca allargata è possibile anche nel caso di condanna per delitto tentato

2019-03-28T13:02:15+01:00

La Cassazione a Sezioni Unite, con sentenza del 24.9.2018  ha risolto un contratto giurisprudenziale fra le Sezioni  della Corte di  legittimità ritenendo che il richiamo operato dall’art. 12 sexies secondo comma  DL 8 giugno 1992 ai delitti commessi avvalendosi delle condizioni  previste dall’art. 416 bis c.p. ovvero al fine [...]

La confisca allargata è possibile anche nel caso di condanna per delitto tentato2019-03-28T13:02:15+01:00

Sui limiti della discrezionalità della P.A. in tema di approvazione degli strumenti urbanistici

2019-03-11T13:04:04+01:00

Con sentenza n. 2089  dell’ 8 maggio 2017 il Consiglio di  Stato ha nuovamente definito il valore delle osservazioni dei proprietari dell’aree interessate alla modifica del piano regolatore regionale, specificando anche i limiti della discrezionalità amministrativa tecnica dell’Ente territoriale in siffatta specifica materia. Il caso sotteso alla decisione riguardava [...]

Sui limiti della discrezionalità della P.A. in tema di approvazione degli strumenti urbanistici2019-03-11T13:04:04+01:00

La benedizione a scuola può essere legittimamente autorizzata dal Consiglio d’Istituto

2019-03-11T13:00:03+01:00

Con sentenza del 27 marzo 2017 il Consiglio di Stato ha riformato la sentenza del TAR Emilia Romagna n. 166/2016 con la quale era stata accolto il ricorso proposto da docenti e genitori di un istituto scolastico che avevano impugnato plurime delibere del Consiglio d’Istituto con cui era stata [...]

La benedizione a scuola può essere legittimamente autorizzata dal Consiglio d’Istituto2019-03-11T13:00:03+01:00

Aiuti di stato: la Corte Europea esamina la questione relativa all’ordine di recupero degli aiuti illegali

2019-03-11T12:52:50+01:00

La Corte di Giustizia Europea con sentenza  6 novembre 2018 si è nuovamente pronunciata sull’illegalità degli aiuti di stato effettuati dallo stato italiano verso gli istituti religiosi allorchè li ha esentati dal pagamento dell’imposta Ici. La vicenda, originata da una provvedimento della Commissione Europea  nell’anno 2012,  era stata risolta [...]

Aiuti di stato: la Corte Europea esamina la questione relativa all’ordine di recupero degli aiuti illegali2019-03-11T12:52:50+01:00

Brexit: La Corte di Giustizia Europea ritiene ammissibile la revoca unilaterale dal recesso dall’UE

2019-03-11T12:56:48+01:00

La Corte Europea della Giustizia Europea è stata chiamata a pronunciarsi in sede di rinvio pregiudiziale dalla Corte Suprema civile della Scozia (R.U.) sull’interpretazione da dare all’art. 50 TUE  che, come è noto, prevede, al primo comma il diritto di ogni Stato membro di decidere, conformemente alle proprie norme [...]

Brexit: La Corte di Giustizia Europea ritiene ammissibile la revoca unilaterale dal recesso dall’UE2019-03-11T12:56:48+01:00

Sul danno da consenso informato

2019-02-17T23:12:34+01:00

Cass. Civ.  4 dicembre 2018 n. 31234 Il paziente vanta la legittima pretesa di conoscere con la necessaria e ragionevole precisione le conseguenze dell’intervento medico, onde prepararsi ad affrontarle con maggiore e migliore consapevolezza; il giudice di merito avrebbe dovuto accertare se il corretto adempimento, da parte dei sanitari, [...]

Sul danno da consenso informato2019-02-17T23:12:34+01:00

Sul principio di solidarietà condominiale

2019-02-17T23:12:08+01:00

Cass. Civ.  5 dicembre 2018 n. 31462 L’installazione di un ascensore in condominio che concorre ad eliminare le barriere architettoniche, realizzata da un condomino su parte del bene comune, va considerata indispensabile in ordine all’accessibilità e all’effettiva abitabilità dell’appartamento e quindi rientra nelle facoltà spettanti ai singoli condomini. Il [...]

Sul principio di solidarietà condominiale2019-02-17T23:12:08+01:00

Sul danno da demansionamento

2019-02-17T23:10:51+01:00

Massima Cass. Civ. 7 dicembre 2018 n. 31754: In tema di dequalificazione professionale, il giudice del merito, con apprezzamento di fatto incensurabile in cassazione se adeguatamente motivato, può desumere l'esistenza del relativo danno, di natura patrimoniale e il cui onere di allegazione incombe sul lavoratore, determinandone anche l'entità in [...]

Sul danno da demansionamento2019-02-17T23:10:51+01:00

La CEDU condanna lo Stato italiano per il caso di A. Knox

2019-02-04T21:32:55+01:00

Con sentenza del 24 gennaio 2019 la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha condannato lo Stato Italiano  per condotte lesive degli artt. 3 e 6 e della Convenzione nell’ambito del  procedimento elevato a carico di  A.K. per il reato di  calunnia in danno del suo ex datore di lavoro [...]

La CEDU condanna lo Stato italiano per il caso di A. Knox2019-02-04T21:32:55+01:00

La Cedu condanna lo Stato Italiano per l’inquinamento di Ilva

2019-02-04T21:29:35+01:00

Con sentenza del 24.1.2019 la corte Europea dei diritti dell’uomo si è occupata della questione inerente l’inquinamento dello stabilimento Ilva ed ha condannato lo Stato italiano a rifondere a ciascun dei 161 ricorrenti su 180 l’importo di euro 5.000 ciascuno oltre a i interessi moratori  a titolo di danno [...]

La Cedu condanna lo Stato Italiano per l’inquinamento di Ilva2019-02-04T21:29:35+01:00
Torna in cima