Entrambi i genitori \"alienano\" il rapporto dei figli con i nonni

//Entrambi i genitori \"alienano\" il rapporto dei figli con i nonni
Entrambi i genitori \"alienano\" il rapporto dei figli con i nonni2019-03-17T15:49:45+01:00

Tutor Magistralis Forum Nuovi Giuristi Entrambi i genitori \"alienano\" il rapporto dei figli con i nonni

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • Paola Marini
    Partecipante
    Post count: 2

    Carissimi, non si tratta di “alienazione parentale” in senso stretto dal momento che, tale triste realtà, coinvolge e pregiudica il rapporto nipoti/nonni che, ormai è assodato, rappresentantano una indiscutibile fonte affettiva e di crescita. Cosa fare quando entrambi i genitori si “coalizzano” ed impediscono che i loro figli, nella maggior parte dei casi molto piccoli e, quindi, non in grado di autodeterminarsi, non frequntino più i nonni (materni o paterni che siano)? Per esperienza professionale, posso affermare che le ragioni sottese a tali chiusure sono meschine ripicchette: va da sè che, ancora una volta, l’egoismo dei “grandi” si ripercuote sui “piccoli” i quali, impotenti, vengono “strumentalizzati” e privati di affetti importanti. Il punto nodale è proprio questo, al di là di riforme e teorie, mediazioni et similia: fino a quando l’adulto non sarà in grado di “fare un passo indietro” e posporre al proprio egoismo il bene dei propri figli, si assiterà alla distruzione dei rapporti, da intendrsi “omnia”. Quali gli strumenti azionabili da parte di questi nonni? Il terreno è molto delicato… Partire “lancia in resta” dando vita a procedure potenzialmente “rischiose”? Attendere dolorosamente l’evolversi, in auspicabile positivo, degli eventi?

    Maria R. Sodano
    Amministratore del forum
    Post count: 28

    Cara Paola, sai bene che il diritto di famiglia riconosce espressanente il diritto di visita ai nonni e che e’ possibile adire il giudice in per averne la giusta regolamentazione . E’ sulla sua efficacia dirimente che dubito fortemente.
    Credo che però i nonni debbano vivere la loro posizione parentale fuori dal conflitto favorendo l’accordo fra i coniugi e cercando di stare fuori. In questo senso forse attendere ponendosi in posizione d’attesa e di servizio senza pretendere niente sarebbe meglio. Va da se che si ha sentore di una situazione di disagio che riguardi soprattutto i minori bisogna intervenire Che ne dici?
    Un saluto Maria

    Paola Marini
    Partecipante
    Post count: 2

    Cara Maria, sicuramente i minori stanno vivendo una situazione di forte disagio a seguito di questa improvvisa interruzione dei rapporti con i nonni i quali, fino all’altro giorni, li accudivano (soprattutto il più grandicello di 5 anni). Intervenire ….Sì ma come?? Sempre nell’ottica del preminente interesse dei bambini….non si rischia di “aprire” una voragine con conseguenze non controllabili??
    Un abbraccio!

    Alberta Brambilla Pisoni
    Partecipante
    Post count: 2

    Carissime a me è successo di dover assistere due nonni che avevano cresciuto la nipotina e che sono stati privati da ogni contatto da parte della loro figlia che, separatasi dal marito e in attesa di un altro bambino da un nuovo compagno, non aveva gradito alcune loro considerazioni.Nonostante l’intervento in adesione del padre naturale, il Tribunale dei minori ,ritenendosi in volontaria giurisdizione non si è mai pronunciato e dopo anni ha archiviato.La difficoltà del Giudice,che aveva preso in simpatia la figlia,era propio dovuta al fatto che il comportamento ostativo non era messo in atto da una nuora o dal genero.
    Abbiamo avuto più udienze con vari rinvii e infine un limbo perché il magistrato riteneva che un provvedimento a favore o a torto potesse creare un divario insanabile.
    Per un po’ mi sono informata e poi avvertendo una perdita di fiducia da parte dei miei assistiti che invece avrebbero preteso un provvedimento impositivo ho lasciato perdere.
    Ora come dice Maria un provvedimento se richiesto è dovuto,ma siamo sicuri che poi nei fatti non potrebbe che creare ancora più disagio nel minore preso in mezzo a due fuochi e che fuochi con entrambi i genitori contrari.

    Maria R. Sodano
    Amministratore del forum
    Post count: 28

    Concordo con Alberta- molti giudici civili affermano che il diritto di famiglia è un NON diritto (espressione un po forte ma che rende bene l’idea).
    Ciao a tutti
    maria

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Questo sito web usa cookie e servizi di terze parti. Privacy Policy

Ok